Carnevale: i piu belli d’Italia

Dal 20 al 25 Febbraio prima occasione dell’anno per una sosta, alla scoperta delle Tradizioni di questa Festa.

Le Vacanze di Carnevale sono un periodo in cui molti ne approfittano per organizzare la Settimana Bianca in montagna e godersi gli ultimi giorni di sci della stagione, altri per visitare le città d’arte italiane e moltissimi invece sono quelli che vanno alla scoperta delle maschere di Carnevale in Italia. In Italia ogni regione festeggia il Carnevale a suo modo, ma colori e voglia di divertirsi accomunano le feste di tutto lo Stivale.

I Carnevali piu’ belli d’Italia

Carnevale di Venezia

Tra le località italiane più famose in questo periodo dell’anno, sicuramente la piazza d’onore spetta naturalmente a Venezia. Qui si festeggia uno dei “Carnevali” più famosi del mondo, dove regnano sfarzo e costumi bellissimi, lasciti di una tradizione secolare

Si trasforma in un grande palcoscenico a cielo aperto su cui sfilano persone in maschera.

L’evento clou, con lo spettacolare Volo dell’Angelo, che apre ufficialmente i festeggiamenti, è previsto per il 16 Febbraio.

Carnevale di Viareggio

Tra le feste più famose c’è anche quella di Viareggio, qui ci sono i carri allegorici a rendere tutto magico, così come ad Acireale, in Sicilia, mentre a Sciacca vengono realizzate splendide opere in cartapesta. Celebrato tra musica e balli, lascia a bocca aperta adulti e bambini. I carri allegorici prendono di mira i personaggi famosi della politica e dello spettacolo.

Carnevale di Ivrea

La Battaglia delle Arance di Ivrea rievoca la Rivolta del Popolo nel Medioevo contro un Signore Feudale.

Per tre giorni squadre di “Arancieri” si sfidano nelle principali piazze cittadine lanciandosi agrumi (non adatti all’uso alimentare).

Carnevale di Fano

Se invece siete golosi, non potete non andare a Fano.

Dai carri, infatti, non vengono lanciati coriandoli e stelle filanti, bensì caramelle , cioccolatini, confetti, croccanti e torroni.

Carnevale Basilicata

In Basilicata si imbandiscono le Tavole.

Pasta Fatta in Casa, Carne di Maiale, Ceci, Taralli, Sanguinaccio e Chiacchere.

in vacanza a Carnevale

Curiosità sul Carnevale

Quando è nato il Carnevale?

In generale lo spirito della festa è quello di ribaltare la realtà con la fantasia e travestirsi da ciò che non si è. Durante questo periodo veniva sovvertito l’ordine sociale e si nascondeva l’identità dietro una maschera. Nel Medioevo, ad esempio i popolani potevano per poche ore divertirsi senza pensieri e sentirsi al pari dei potenti: persino lo scemo del villaggio poteva indossare una corona.

Cosa si festeggia il Carnevale?

la parola Carnevale indicava il banchetto che si teneva l’ultimo giorno di Carnevale (martedì grasso), subito prima del periodo di astinenza della Quaresima. Veniva infatti organizzato un banchetto con tanti cibi e bevande prima del digiuno.

Perché ci si maschera a Carnevale?

La maschera è un misterioso oggetto che ci accompagna sin dalle origini, e ha la funzione di proteggere la persona per permetterle di agire impunemente, di conservare l’anonimato e la sua identità.

RESTIAMO IN CONTATTO!

FACEBOOK: pagina ufficiale

PINTEREST: tutte le mie bacheche

YOUTUBE: tutti i video dei miei viaggi

INSTAGRAM: foto e vita di tutti i giorni

TIK TOK: @viaggidiminu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.