Fondazione Mirò

La Fondazione Mirò è un museo dedicato all’artista Joan Miró che espone la sua collezione d’arte privata. La fondazione è stata anche creata per incoraggiare e insegnare a nuovi artisti l’arte contemporanea.

L’edificio che ospita la Fondazione Joan Mirò può essere considerato uno dei più importanti monumenti architettonici di Barcellona. E’ stato progettato dall’architetto Josep Lluís Sert, in collaborazione con lo stesso Miró. E’ un edificio razionalista, ampio e pieno di luce, dai forti tratti mediterranei,

Un vero e proprio luogo dove Vivere l’Arte nella sua essenza più profonda

scultura tipica di mirò
un’instagram spot proprio all’ingresso della fondazione

Ti potrebbe interessare anche cosa vedere a Barcellona in 3 giorni

Cosa vedere a Fondazione Miro

Le Opere più rappresentative dell’Artista sono contenute in questa Pinacoteca interamente a lui dedicata.

All’interno una parte è destinata a mostre temporanee e l’altra alla collezione Mirò. In quest’ultima viene illustrata la vita e l’opera di Mirò, oltre ai progetti elaborati dallo stesso per l’esposizione universale di Parigi del 1927 e per il quartiere di “La Defense, sempre a Parigi. Dall’ insieme si può notare la calda passione di Mirò  per i colori e le forme, influenza originaria del Fauvisme e Cesanne. Col colore Mirò riusciva a trasmettere lo stato d’animo delle persone e delle cose, dando quasi vita autonoma anche al quotidiano di semplici oggetti.

Vi sono oltre 10.000 pezzi tra Dipinti, Sculture e Tappezzerie. potrete inoltre ammirare diversi Disegni e Schizzi.

E’ stata veramente una fortuna poter visitare in forma privata la Pinacoteca, grazie ad un viaggio organizzato dall’Azienda di mio marito che ci ha permesso di avere l’entrata serale esclusiva!

arazzo colori tipici mirò
mirò opere fundacio joan mirò

Chi era Joan Mirò

Joan Miró, nato a Barcellona nel 1893, fu pittore e scultore surrealista dei primi del Novecento con Picasso e altri artisti, sperimentando temporaneamente il cubismo. Oggi, insieme a Dalì e Picasso, è considerato uno dei tre grandi maestri spagnoli dell’arte moderna del XX secolo. Le sue opere sono esposte nei musei di arte contemporanea più importanti al mondo, e diverse sue sculture o murales adornano piazze e centri di numerose città. Miró è morto nel 1983: la sua tomba, insieme a quella della moglie, è nel cimitero di Montjuïc, non lontano dalla fondazione che porta il suo nome.

Se vi trovate a Barcellona sicuramente non potrete perdervi questa mostra permanente del Grande Pittore Catalano

Come arrivare: metrocPoble Sec (linea verde L3); fermata bus turistico panoramico hop on hop off (sali e scendi); la fermata più vicina per la Fondazione è “Fundació Joan Miró” con il servizio di bus turistico panoramico “hop on op off”; autobus pubblico Avinguda Miramar / Estació del Funicular: 55, 150; Parcheggi vicino a Fundació Joan Miró

Orari: lunedì: Chiuso Martedì: Chiuso Mercoledì: Chiuso Giovedì: Chiuso Venerdì: 11:00 – 18:00 Sabato: 11:00 – 18:00 Domenica: 11:00 – 18:00

Costo biglietto: l’ingresso normale costa 12 euro; chi ha più di 65 anni può chiedere il biglietto ridotto, a 7 euro; i minori di 15 anni hanno diritto all’ingresso gratuito. L’ingresso per la sola mostra temporanea costa 7 euro per la tariffa piena, e 5 per quella ridotta. Sono a disposizione delle audioguide in italiano, ottenibili al costo di 5 euro. L’ingresso per il solo Espai 13 è di 2,50 euro. La Fondazione fa parte dei circuiti turistici del Barcelona Articket, e della Barcelona Card: i possessori di queste carte servizi possono entrare senza pagare alcun biglietto.

RESTIAMO IN CONTATTO!

FACEBOOK: pagina ufficiale

PINTEREST: tutte le mie bacheche

YOUTUBE: tutti i video dei miei viaggi

INSTAGRAM: foto e vita di tutti i giorni

TIK TOK: @viaggidiminu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.